Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.

All Posts By Vanessa Faye W.

Barattolo della Felicità

Oggi vi propongo il Barattolo della Felicità, ne avete mai sentito parlare?

Io sono stata fin da bambina completamente coinvolta dal gioco di Polyanna, protagonista di vecchio film che non tutti ricorderanno, un pò sfigata nella vita, ma con tanto ottimismo grazie al gioco che il padre le aveva insegnato: trovare sempre qualcosa di positivo anche negli eventi più catastrofici. Questo suo modo di vivere la vita l’aveva resa “l’eroina” della città.

Io, che all’epoca in cui vidi il film, avevo più o meno l’età di Polyanna, ne feci il mio modo di vedere il mondo e ancora oggi cerco di trasmetterlo alle mie figlie.

Ecco…il Barattolo della Felicità o Happiness Jar è un pò la stessa cosa.

Diventato di moda dopo che Elisabeth Gilbert (autrice di “Mangia prega ama”) lo pubblico su Facebook, il barattolo della felicità è il modo più semplice per insegnare ai bambini, e non solo, a mantenere un atteggiamento  positivo giorno dopo giorno.

In cosa consiste: Si prende un barattolo di vetro e ogni sera, ogni componente della famiglia scrive su un bigliettino la data e una cosa bella accaduta in quel giorno.

Questo esercizio serve per mettere l’accento su gli eventi positivi e sui successi. Per imparare che ogni giorno porta qualcosa di buono nella nostra vita.

I bambini impareranno ad apprezzare meglio la realtà che li circonda, ad avere più fiducia in se stessi e negli altri e i genitore allenteranno lo stress di una giornata pesante focalizzando l’attenzione sull’evento positivo della giornata.

Quando il barattolo sarà pieno e saranno passati circa sei mesi, la famiglia si riunirà, aprirà il barattolo e leggendo i bigliettini, sarà invasa da tanti bei ricordi.

Non servono grandi strategie per essere felici, quando decidiamo di voler stare bene, ogni gesto finalizzato al raggiungimento di quell’obiettivo produrrà automaticamente un miglioramento del nostro umore.

Questo gioco aiuterà anche i bambini a ritrovare dei momenti di intimità con i propri genitori a fine giornata.

Anche tu hai un barattolo della felicità? Condividilo con noi o mostraci la tua foto!

Non hai un barattolo della felicità e ti piace il mio?  Puoi stampare su carta adesiva  l’etichetta che ho creato.

La troverai cliccando QUI!

Share this article

Swan – Matwork Es.2

The Swan, il cigno. Come molti esercizi del metodo Pilates, anche questo sembra all’apparenza semplice, ma ogni esercizio deve essere eseguito con consapevolezza e concentrazione.

Swan è un esercizio di estensione, apre la parte anteriore del corpo, espandendo il torace ed estendendo gli addominali, i flessori dell’anca e i quadricipiti.

Le parti del corpo sollecitate da questo esercizio sono gli addominali, le spalle, la schiena, le cosce, il pavimento pelvico, i glutei e i muscoli posteriori della coscia. Niente male per un esercizio semplice! 😉

ESECUZIONE

Sdraiata di pancia, il bacino rimane fisso, e la nuca, la testa e le spalle prolungano schiena. Mani di fianco al petto, spingere sui palmi e sollevare la parte alta del corpo tenendo le gambe tese.

È una posizione molto intensa che fa lavorare le lombari ma anche le braccia.

Share this article

Crostata alla Nutella

Si, lo so, sono stata assente per diversi giorni, ma capita che si debbano trascurare i propri hobbies e la cucina è il mio hobby, quindi quando le giornate sono piene, la prima cosa a cui devo rinunciare è proprio il preparare ricette nuove. Ma eccomi qui con una ricetta semplicissima ma golosa, la Crostata alla Nutella!

Come riuscire a fare rimanere morbida la Nutella dopo la cottura? Questo il grande dilemma per la Crostata alla Nutella! O almeno il mio dilemma, ogni volta seccava troppo!
In effetti è molto più semplice di quanto si possa immaginare, finalmente ho trovato i tempi e i modi di cottura perfetti, vediamoli insieme.

INGREDIENTI
1 panetto di Pasta Frolla (per la ricetta clicca QUI)
400 gr di Nutella

PREPARAZIONE
Preriscaldare il forno a 180ºC.

Dividere la pasta frolla in due parti, una parte deve essere poco più grande dell’altra.
Prendere un foglio di carta da forno, appoggiare al centro la pasta frolla (la parte più grande), schiacciarla leggermente con le mani e sovrapporre un altro foglio di carta forno.
Con il mattarerello stendere la pasta ottenendo un disco poco più grande dello stampo.
Togliere delicatamente il foglio di carta forno dalla superficie e adagiare il disco di frolla sulla teglia precedentemente imburrata.

Farcire con la Nutella la base della crostata stendendola in modo uniforme.

Stendere la pasta frolla rimanente tra due fogli di carta forno, e tagliare delle strisce.
Posizionare le strisce di frolla sulla superficie della crostata creando la “griglia” tipica di questa torta.

Coprire il tutto con carta di alluminio (ed ecco qua il trucco per far rimanere morbida la Farcitura!!). Infornare e cuocere per 20 minuti.

Passati i 20 minuti togliere la carta di alluminio e cuocere ancora per 10 minuti.

Lasciare raffreddare e…….gustare!

Versione Bimby:
In realtà la Versione Bimby può essere applicata solo alla ricetta della Pasta Frolla che trovate QUI.
Da ricordare che la Frolla nel Bimby si presenterà briciolosa, basterà versare il tutto in sacchetto alimentare, compattare il dall’eterno del sacchetto e riporre in frigorifero per circa 30 minuti.
A questo punto la Pasta Frolla sarà pronta per essere lavorata.

Crostata alla Nutella

Share this article

Teaser – Matwork Es.1

Il Teaser è l’esercizio simbolo del Pilates a corpo libero (Pilates Mathwork), uno dei più complessi e intensi. la sua esecuzione fa capire infatti come questo metodo di allenamento non impegni la muscolatura in modo settoriale, ma la metta in gioco tutta con una sola sequenza con un’azione di tonificazione completa e al contempo armoniosa. Gli addominali sono i più sollecitati durante l’esercizio, perché sono sempre attivi, ma sono coinvolti anche i quadricipiti e i flessori delle anche (ileopsoas).

Ma anche se in modo minore, lavorano anche i muscoli delle gambe, i dorsali, i muscoli delle spalle e quelli delle braccia. Con il Teaser lavorano in sinergia sia la catena muscolare anteriore, sia quella posteriore, quindi migliora la postura, rafforza i muscoli del core e mette alla prova la capacità di mantenere l’equilibrio.

Ci vorrà un po di tempo prima di riuscire ad eseguirlo con disinvoltura, siate costanti e pazienti.

ESECUZIONE

Posizione supina.

Inspirando portare le gambe a 45° mantenendo la schiena adesa al materassino.

Espirando portare le braccia verso le dita dei piedi, il mento leggermente verso il petto.

Cercare l’allungamento verso l’alto. Inspirando, rimanere nella posizione a V con gambe e schiena in equilibrio sul sacro.

Espirando snocciolare vertebra dopo vertebra e ritornare in appoggio con la schiena a pavimento le braccia tese dietro la nuca mantenendo le gambe a 45°. Ripetere da 3 a 5 ripetizioni.

‼Per i principianti tenere le ginocchia piegate come nella seconda foto.

Share this article

Sangria

Sangria
Sangria

 

Quando dici Sangria dici festa!! Mette allegria anche solo vederla nella caraffa, colorata e alcolica al punto giusto è perfetta per ogni party!

INGREDIENTI

1 litro vino rosso corposo (io ho preso del Nero D’Avola)
120 gr zucchero
1 bacca vaniglia
2 stecche cannella
6 chiodi di garofano
1 bicchierino Grand Marnier
1 mele
2 arance
2 Limoni
500 ml gassosa
2 pesche

PREPARAZIONE

Versare in una grande ciotola il vino, lo zucchero, il liquore, i chiodi di garofano, la cannella intera, la bacca di vaniglia precedentemente incisa, il succo di un limone e di un’arancia. Mescolare bene con un mestolo.

Lavare la frutta rimanente, togliere quindi i torsoli alle mele e i noccioli alle pesche poi, , tagliarle a cubetti senza sbucciarle; tagliare a cubetti anche mezza arancia e mezzo limone non sbucciati e le rimanenti metà a rondelle.

Versare la frutta nel vino, mescolare il tutto e coprire con pellicola trasparente e riporre nel frigorifero per almeno 5 o 6 ore.

Al momento di servirla, aggiungere la gassosa e qualche cubetto di ghiaccio.

Buon divertimento!! 😄

Share this article

Come preparare il Barattolo della Felicità

Come preparare il Barattolo della Felicità?!?!

Il modo più economico e semplice che mi è venuto in mente è questo:

Materiale:

  • Barattolo di vetro da conserva
  • 60 cm di nastro di raso arancio alto 25 mm
  • 60 cm di nastro di organza giallo alto 10 mm
  • Etichetta decorata (link per stamparla a fine articolo)
  • Colla “non permanente”

Elencato il materiale, il resto è proprio semplice.

PS: non sai cosa sia un Barattolo della Felicità? Clicca QUI

Procedimento:

  • Sovrapporre i due nastri e passarli intorno al collo del barattolo, fermarli con un nodo.
  • Fare un bel fiocco sopra al nodo, della grandezza che più vi piace.
  • Tagliare il nastro in eccedenza.
  • Stampare l’etichetta e applicare la colla “non permanente” sul retro.
  • Posizionare l’etichetta sotto al centro del fiocco.

A questo punto non vi resterà che tagliare tanti piccoli bigliettini per averli già pronti e coordinati al vostro barattolo. 😉

Io ho scelto, dopo aver scritto data e ricordo, di arrotolarli e legarli con dello spago bianco da cucina, ma sarà sufficiente anche semplicemente piegare il bigliettino.

Se siete amanti dei regali fai-da-te il  Barattolo della Felicità è anche una carina idea regalo per famiglie con bambini. Di seguito trovate il link per stampare le etichette da me create, per ogni foglio A4 avrete 8 etichette.

Per stampare l’etichetta del Barattolo della Felicità, clicca sul link di seguito:

Suggerimenti per l’acquisto del materiale necessario per la realizzazione del Barattolo della Felicità:

Share this article

Uova Sode Colorate (con guscio)

 

Buona Pasqua!!

Uova sode colorate, ecco un modo veloce e divertente per colorare il guscio delle uova, pochi minuti  per un risultato che a me piace davvero tanto!

IGREDIENTI

Uova bianche (per la quantità che vi occorre)

Aceto bianco

panna montata

Coloranti alimentari

PREPARAZIONE

Cuocere le uova (ricetta qui ). Mettere le uova in una ciotola grande e coprire con aceto bianco. Immergere per 2 minuti, scolare e asciugare accuratamente le uova.

Su un grande piatto stendere la panna montata in uno strato uniforme di circa 2 cm.

Far cadere gocce di colorante alimentare in ordine sparso, nei colori che più ci piacciono. Utilizzare uno stuzzicadenti per mescolare i colori ottenendo un effetto marmorizzato.

Far rotolare le uova sulla panna montata e lasciare riposare da 10 a 15 minuti.

Rimuovere dalla panna montata (si consiglia di utilizzare guanti in lattice per evitare di macchiare le mani) con della carta da cucina, fino a togliere tutta la panna. Lasciare asciugare completamente su un tovagliolo di carta e disporre sul piatto di portata.

NOTE: io ho usato uova bianche Naturelle

Uova sode colorate-passo passo

Uova sode colorateUova sode colorateUova sode colorate

Share this article

Bocconcini di pollo, pancetta e patate

 

Bocconcini di pollo. Dopo tanto tempo eccomi a pubblicare una nuova ricetta, una di quelle semplici, da tutti i giorni, all’occorrenza anche svuota frigo, proprio come piacciono a noi! 😜

INGREDIENTI

1 cipolla bionda media

100 gr di pancetta affumicata

4 patate medie

700 gr di bocconcini di petto di pollo

1/2 bicchiere di vino bianco

Q.b. Olio d’oliva

Q.b. Sale e pepe

PREPARAZIONE

Tagliare la pancetta a dadini e le cipolle a fettine sottili.

Sbucciare e tagliare le patate a cubetti piccoli.

Versare un filo d’olio d’oliva in una grande padella antiaderente e far appassire la cipolla. Aggiungere la pancetta a dadini. Far rosolare bene il tutto.

Aggiungere le patate, farle dorare leggermente.

Infine passare velocemente nella farina i bocconcini di pollo e aggiungerli in padella.

Far rosolare bene il pollo e successivamente aggiungere mezzo bicchiere di vino bianco secco, lasciare sfumare e terminare la cottura. Aggiustare di sale.

Impiattare e spolverare con una grattata di pepe nero.

Buon appetito!!

Bocconcini di pollo, pancetta e patate

Bocconcini di pollo, pancetta e patate

Share this article

Zuppa di Cozze e Calamari

 

Più di due anni di assenza, ma eccomi qui con una nuova ricetta, una di quelle che piacciono a me, una ricetta semplice per tutti i giorni.

Poco tempo per realizzarla e tanto gusto per il palato! 😋

Grazie per aver continuato a preparare i vostri piatti con le mie ricette, le vostre visite al blog sono davvero un onore. 😊

INGREDIENTI

Per 4 persone

1 Kg di cozze

2 calamari

500 gr pomodorini

1 bicchierino di vino bianco

Q.b. aglio, prezzemolo

sale, olio, peperoncino

PREPARAZIONE

Pulire i calamari, eliminando le interiora e la pelle e tagliare ad anelli.

Pulire le cozze eliminando il filo interno e grattando le valve sotto acqua corrente grattando l’esterno.

Cuocere i calamari in padella con poco olio e aglio. Sfumare con il vino bianco e mettere da parte.

Far rosolare l’aglio in un ampio tegame con un filo d’olio. Aggiungere i pomodorini tagliati a metà, aggiungere sale e peperoncino secondo gradimento. Fare cuocere per 7/8 minuti. Mettere da parte.

Fare aprire le cozze in un ampio tegame con olio e aglio, chiudendo con il coperchio e facendo cuocere 2 minuti.

Unire alle cozze i calamari e i pomodorini, amalgamare tutto a fuoco medio.

Servire ancora caldo accompagnato da fette di pane  bruschettato.

Share this article

Muffin con Cuore di Nutella ❤️

 

Sono buonissimi!!!

Il trucco per realizzare questi Muffin con Cuore di Nutella è congelare dei cioccolatini della famosa crema di nocciole. Seguite la ricetta passo passo è il risultato è garantito.

(Versione Bimby a fine ricetta)

INGREDIENTI
260 gr Farina
110 gr Burro morbido
2 Uova
200 gr Zucchero
130 gr Latte
Mezza Bustina Lievito per dolci
1 Bustina Vanillina
1 Pizzico Sale
Q.b Zucchero di canna

PREPARAZIONE
Versare un cucchiaino in 12 formine di uno stampo in silicone per cioccolatini. Riporli in congelatore per almeno 3 ore.

Preriscaldare il forno a 180ºC.

Versare in una ciotola tutte le polveri e mescolare bene.

Inserire nel robot le uova, il latte e il burro e sbattere per qualche secondo, aggiungere le polveri e amalgamare fino ad ottenere un composto omogeneo.

Riempire i pirottini di carta con un cucchiaio di impasto, mettere al centro un cioccolatino di Nutella e terminare con un altro cucchiaio abbondante di impasto.

Spolverare la superficie con lo zucchero di canna e infornare a 180ºC per circa 20 minuti.

Muffin con Cuore di Nutella

Versione Bimby:
Versare un cucchiaino in 12 formine di uno stampo in silicone per cioccolatini. Riporli in congelatore per almeno 3 ore.
Preriscaldare il forno a 180ºC.
Versare nel boccale tutti gli ingredienti (escluso lo zucchero di canna), 30 sec., vel. 4.
Trasferire il composto ottenuto in una ciotola e mescolare delicatamente.
Riempire i pirottini di carta con un cucchiaio di impasto, mettere al centro un cioccolatino di Nutella e terminare con un altro cucchiaio abbondante di impasto.
Spolverare la superficie con lo zucchero di canna e infornare a 180ºC per circa 20 minuti.

NOTA: i muffin possono essere conservati per qualche giorno in contenitori ermetici o congelati appena raffreddati

Muffin con Cuore di Nutella

Share this article