Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.

All Posts By Samanta S.

L’ALLIEVA

By Posted on 0 0 m read 20 views

TITOLO: L’Allieva

AUTORE: Alessia Gazzola

GENERE: Medical thriller

EDITORE: Longanesi

ANNO DI PUBBLICAZIONE: 2011

PAGINE: 374

PREZZO: 10,00 € cartaceo

                  8,99 € ebook

NOTE SULL’AUTORE:

Alessia Gazzola nasce a Messina nel 1982. Medico legale e scrittrice italiana, esordisce con “L’Allieva”, un medical thriller diventato caso letterario dell’anno per l’alto numero di copie vendute da un’opera prima. Romanzo nato come valvola di sfogo alle difficoltà all’Istituto di Medicina Legale di Messina. Fanno seguito altri sei romanzi con la stessa protagonista, Alice Allevi.

TRAMA:

Alice Allevi è una specializzanda in Medicina Legale. Molto sottovalutata dai suoi superiori che non la ritengono tagliata per quel mestiere, resiste alle continue umiliazioni perché ama alla follia il suo lavoro. Sbadata, distratta e imbranata si autodefinisce “all’ultimo gradino della catena alimentare della medicina”. Vive in un appartamento a Roma con Yukino, una studentessa giapponese.Durante un normale sopralluogo sulla scena di un crimine, Alice riconosce la vittima…

RECENZIONE:

L’Allieva è un medical thriller sapientemente accompagnato da ironia e romanticismo. Ricco di termini medico-scientifici senza risultare di difficile interpretazione. Non cercate di paragonare Alice a Kay Scarpetta perché sarebbe una grave errore. Nonostante la giovane età, la nostra protagonista è dotata di un innato istinto investigativo che oscura il suo lato maldestro e pasticcione. Di grande aiuto il supporto di chi crede in lei e di chi le sta accanto.

“Non esiste un talento per fare il medico legale. Tutto si può apprendere, e tu…puoi farlo.”

Un libro che contiene mistero, amore, affetti personali, amicizia e ideali da raggiungere. Da leggere perché Alice è la classica ragazza della porta accanto, una di noi, piena di dubbi e paure ma cosi appassionata da riuscire ad andare avanti nonostante tutto e tutti.

“Sei una piccola strega impicciona, ma hai passione. E la verità è che se c’è qualcosa che serve davvero per essere un bravo medico legale, è proprio questo.”

VALUTAZIONE: (3,5 / 5)

SE VI E’ PIACIUTA ALICE ALLEVI ECCO GLI ALTRI ROMANZI CHE LA VEDONO COME PROTAGONISTA:

-Sindrome da cuore in sospeso (2012)

-Un segreto non è per sempre (2012)

-Le ossa della principessa (2014)

-Una lunga estate crudele (2015)

-Un po’ di follia in primavera (2016)

-Arabesque (2017)

Share this article

FAME

By Posted on 0 0 m read 29 views

TITOLO: Fame. Storia del mio corpo.

AUTORE: Roxane Gay

GENERE: Biografico

EDITORE: Einaudi

ANNO DI PUBBLICAZIONE : 2018

PAGINE: 267

PREZZO: 14,88 € cartaceo

                  8,99 € ebook

NOTE SULL’AUTORE:

Roxane Gay nasce in Nebraska nel 1974. Scrittrice femminista e professoressa di origine haitiana, subisce a dodici anni un abuso sessuale che influenza per sempre la sua vita. Inizia a mangiare fino ad arrivare, non ancora trentenne a pesare 260 kg. Si è affermata negli USA con Bad Feminist (2014). Fame è l’unico suo libro tradotto in italiano.

TRAMA:

“Fame” è un libro biografico che parla di una ragazzina felice che cresce amata e adorata dai genitori e dai fratelli fino a quando, a dodici anni le succede una cosa terribile che la cambia profondamente sia dentro che fuori. Mangia fino a diventare patologicamente obesa. È certa che se il suo corpo diventerà repellente, non sarà più attrattivo per gli uomini. Racconta della violenza subita solo dopo tantissimi anni, vivendo con enormi sensi di colpa e fingendo con tutti. L’unico conforto lo ottiene dal cibo, alla sua portata e di rapida soddisfazione.

RECENSIONE:

Come scrive Roxane questo non è un libro motivazionale, non racconta di un successo, non parla di trionfo o di determinazione ma è una confessione. La storia di una quarantenne che vorrebbe consolare la dodicenne dentro di lei.

Ho presenza, mi dicono. Prendo spazio. Intimidisco. Non voglio prendere spazio. Non voglio essere notata. Voglio nascondermi. Voglio sparire finché non riacquisterò il controllo del mio corpo.”

Potrete trovare questo libro a tratti ripetitivo ma in alcuni punti ti colpisce in pieno petto. Si rimane senza fiato nel leggere la descrizione della violenza subita e pensate a quella bambina che non racconta nulla a nessuno… I genitori lo scopriranno leggendo un suo articolo scritto molti anni dopo. Roxane racconta della sua lotta perenne contro il suo corpo e questa società che vuole tutti perfetti e magri. Descrive le difficoltà che affronta ogni giorno nel trovare vestiti adatti, dei disagi enormi su qualunque mezzo di trasporto o semplicemente nei cinema e nei vari locali, tanto di paragonarsi ai diversamente abili.

“Il mio corpo è una gabbia che mi sono costruita io. Sto ancora cercando di capire come uscirne. Sono vent’anni che cerco di capire come uscirne.”

Fame dovrebbe essere letto e condiviso da tutti perché dopo averlo fatto, se dovessimo incontrare una persona obesa, la guarderemmo con occhi diversi.

“Spero che, condividendo la mia esperienza, unendomi al coro di uomini e donne che condividono la loro esperienza, più gente provi il giusto orrore per l’enorme sofferenza che nasce dalla violenza sessuale, per le ripercussioni anche a lunghissimo termine che ci possono essere.”

VALUTAZIONE: (3 / 5)

Share this article