Castagnaccio di Nonno Dino

 

Castagnaccio

 

Gusti, odori e sapori della mia infanzia.
Questa ricetta é l’eredità a me più cara! Vi presento il Castagnaccio di Nonno Dino.

IGREDIENTI
500 Gr Farina di Castagne
750 Ml Acqua
6 Cucchiai Olio extravergine di oliva
100 Gr Pinoli
1 Pizzico Sale Fino
80 Gr Uvetta
1 Arancia Buccia
1 Limone Buccia

PREPARAZIONE
Preriscaldare il forno a 200°.

Mettere l’uvetta a mollo in acqua tiepida per farla rinvenire e procedete poi setacciando la farina, in una ciotola capiente per rimuovere eventuali grumi.

Tagliare a dadini la buccia del limone e dell’arancia.

Dopo aver aggiunto un pizzico di sale, versare poco per volta nella farina di castagne l’acqua, mescolando il tutto con una frusta fino ad ottenere una pastella ben amalgamata e morbida.

Strizzare e asciugare l’uvetta e aggiungerla all’impasto, insieme ai pinoli e alle bucce di arancia e limoni (tenere da parte un po’ di pinoli e di uvetta che servirà per cospargere la superficie del castagnaccio prima di infornarlo).

Prendere una teglia bassa del diametro di 40 cm, possibilmente di rame stagnato, e spennellarla per bene con olio, avendo cura di ricoprire tutta la supeficie; versarvi poi l’impasto che dovrebbe arrivare a raggiungere un centimetro circa di altezza.

Cospargere la superficie con gli ingredienti messi da parte e poi versarci sopra a filo altri due cucchiai di olio. Infornare quindi il castagnaccio per 30 minuti a 200° i pinoli dovranno risultare di un bel colore abbrustolito.

Servita calda è eccezionale, ma anche fredda non è male. 😉

 

Condividi:Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someoneShare on Tumblr