Schiacciata di Pasqua Livornese

20130513-231959.jpg

La schiacciata di Pasqua livornese è un dolce tipico della tradizione pasquale, è un dolce povero, di origine contadina e che prevede una lunga lievitazione.
E’ una torta ricca di anice, ma ha un gusto delicato e non troppo dolce, da servire con un bicchiere di Vinsanto o da gustare con un pezzo di cioccolata, anche se io la adoro a colazione con una bella tazza di caffellatte.
Ringrazio, come in altre occasioni, la zia Daniela per avermi passato questa ricetta della tradizione Livornese.

INGREDIENTI
1 Kg Farina
4 Uova intere
340 Gr Zucchero
160 Gr Burro morbido
40 Gr Semi di anice ben lavati, asciugati e mescolati con un po’ di farina
50 Gr Lievito di birra
2 Bicchierini Rosolio di menta
1 Bicchiere Latte Tiepido
2 Arance solo la buccia grattugiata

PREPARAZIONE
Sono necessarie 3 lievitazioni, i tempi sono indicativi dipende molto dalla temperatura ambientale, l’importante é aspettare sempre che l’impasto raddoppi sempre il suo volume.
1° lievitazione: sciogliere il lievito nel latte tiepido nell’impastatrice e aggiungere farina tanta quanto basta per formare una palla compatta ma abbastanza morbida (circa 300 gr), coprire con la pellicola e lasciare lievitare per un’ora circa.
2°lievitazione: togliere l’impasto lievitato dall’impastatrice, inserivi 2 uova, 100 gr di zucchero, 100 gr di burro, 440 gr di farina e impastare. Aggiungere la palla lievitata precedentemente e impastare fino ad ottenere una composto ben amalgamato. Lasciare lievitare per circa 3 o 4 ore.
3°lievitazione: togliere l’impasto lievitato dall’impastatrice, inserirvi tutti gli ingredienti rimasti, impastare e poi aggiungere l’impasto lievitato far impastare bene. Prendere l’impasto e lavorala a mano per qualche minuto su una tavola di legno, l’impasto non deve attaccare alle mani ma deve essere morbido, se necessario aggiungere un po’ di farina.
Dividere l’impasto in tre parti di circa 700 gr ciascuna e posizionarla in 3 stampi di carta (da panettone) di diametro 16 cm, metterli nel forno spento e lasciare lievitare per 5 ore.
Senza toglierle dal forno accendere a 150 gradi e cuocere per un’ora.

20140402-162134.jpg

Condividi:Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedInShare on Google+Email this to someoneShare on Tumblr

2 thoughts on “Schiacciata di Pasqua Livornese

Lascia il tuo commento e torna a trovarmi presto!